UA-61959201-1 EMAS: si allinea alla nuova EN ISO 14001

EMAS:
si allinea alla nuova UNI EN ISO 14001

“Correttivo” al Codice Appalti:
Criteri Ambientali Minimi al 100% del valore
21 marzo 2017
Nuova VIA
Valutazione di Impatto Ambientale (VIA):

cosa cambia con il D.Lgs. 104/2017
19 ottobre 2017
EMAS: si allinea alla ISO 14001

EMAS: si allinea alla ISO 14001

La Commissione UE adotta i nuovi allegati tecnici contenenti le specifiche e le prescrizioni per l’adesione volontaria al Sistema comunitario di eco-gestione e audit (EMAS), innovando gli Allegati I, II e III del Regolamento CE/1221/2009.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale UE del 29 agosto 2017, L 222/1, il Regolamento UE/2017/1505, che modifica la normativa sul sistema EMAS di eco-gestione e audit ambientale, innovando gli Allegati I, II e III del Regolamento CE/1221/2009 del 25 novembre 2009. L’adesione volontaria delle organizzazioni al sistema comunitario di eco-gestione e audit (EMAS) è finalizzato a promuovere il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali delle organizzazioni attraverso sistemi di gestione ambientale, la valutazione delle prestazioni e l’offerta di informazioni sulle prestazioni ambientali.
Le modifiche agli allegati tecnici del regolamento EMAS si sono rese necessarie a seguito della innovazione della norma EN ISO 14001 nella sua terza versione del 2015, al fine di ripristinare la coerenza tra i due standard di riferimento per la costruzione di sistemi di gestione ambientale, tenendo conto del fatto che, talvolta, le organizzazioni interessate provvedono all’ottenimento sia della certificazione ambientale ISO14001 che della registrazione EMAS.

La Commissione ricorda che:

  • l’Allegato I individua il contesto e le aree sottoposte a valutazione e analisi ambientale;
  • l’Allegato II detta le prescrizioni del sistema di gestione ambientale e ulteriori elementi di cui le organizzazioni che applicano il sistema EMAS devono tener conto; in particolare, alla Parte A, riprendendo le prescrizioni della certificazione EN ISO 14001 e, alla Parte B, dettando una serie di prescrizioni cui occorre tenere conto e direttamente collegate con gli elementi della norma ISO;
  • l’Allegato III definisce il programma, gli obiettivi e l’ambito delle attività e dei risultati dell’audit ambientale interno.

Il Regolamento UE/2017/1505 prevede che, in occasione della verifica della organizzazione ai fini del riconoscimento del sistema di eco-gestione, venga accertato anche il rispetto delle rinnovate prescrizioni tecniche, come pure nel caso di rinnovo della registrazione al sistema EMAS. Tuttavia, prima del 14 settembre 2018 la verifica può, con l’accordo del verificatore ambientale, essere effettuata a norma delle prescrizioni del regolamento (CE) n. 1221/2009, come modificato dal regolamento (UE) n. 517/2013. In tal caso, la validità dell’attestazione del verificatore ambientale e il certificato di registrazione saranno validi solo fino al 14 settembre 2018.

Ecolution S.C. dispone di una lunga esperienza nell’accompagnare le aziende e le organizzazioni in genere alla implementazione di sistemi di gestione conformi sia alla ISO 14001 che quindi al Regolamento EMAS, anche reperendo finanziamenti in grado di abbattere i costi collegati. Per informazioni e preventivi.

657-470-5575